Erbe aromatiche e come conservarle. Collezionale tutte!

Ogni settimana ti sorprendiamo con un odore nuovo. Quando apri la box potresti sentire odore di mojito, o di pesto grazie alle erbe aromatiche. Per collezionarle tutte potresti congelarle o essiccarle per poi usarle al momento più opportuno.
Quali erbe aromatiche congelare e quali essiccare?

Timo, rosmarino e maggiorana sono erbe da essiccare

Pulisci le erbette con un panno umido, forma dei mazzetti e appendili a testa in giù nelle ore più calde. Riponili all’asciutto durante le ore notturne. Ci vorranno dai 10 giorni alle due settimane per questo procedimento di essiccazione naturale.
Per essiccare le erbe aromatiche più velocemente puoi usare il forno a microonde o il forno tradizionale. Ci vorranno circa 10-20 secondi nel forno a microonde e circa un’ora, ad una temperatura massima di 90 °C, nel forno tradizionale.
Fai raffreddare le foglie prima di conservarle in vasi di vetro a chiusura ermetica all’asciutto e al buio.

Basilico e prezzemolo sono erbe da congelare

Pulisci le foglioline con un panno umido e assicurati di non bagnarle troppo, sistemale in un contenitore a chiusura ermetica, una accanto all’altra prima di congelarle.
Puoi anche tritare le foglie, aggiungere qualche goccia di olio d’oliva e realizzare dei cubetti di olio ghiacciato aromatizzati da usare all’occorrenza.

La menta è il jolly potrai sia essiccarla sia congelarla!

Se invece vuoi consumare le erbe aromatiche fresche, puoi lasciarle fuori dal frigo a mollo in un vaso di vetro. Le erbe aromatiche non sopportano di buon grado la temperatura bassa del frigo.