Torna alle ricette
carciofi della Babaco Box

Supplì di riso con carciofi della Babaco Box, mozzarella e pepe nero

Cosa fare con i carciofi della Babaco Box? Un risotto da trasformare il giorno dopo nei fantastici supplì vegetariani che ci suggerisce Tasso Culinario, il nostro #babascief di fiducia.

Ingredienti per circa 15 supplì

  • 200 g riso carnaroli
  • 2 carciofi della Babaco Box
  • 1 mozzarella fior di latte
  • brodo vegetale
  • 20g di burro
  • 30g di formaggio grattugiato
  • pepe nero
  • 1 limone
  • pan grattato
  • olio di semi
  • 100g farina 00
  • 140g acqua

Procedimento

Pulisci i carciofi della Babaco Box rimuovendo le foglie più dure, le spine e la barba all’interno, poi tagliali a piccoli spicchi e mettili a bagno in acqua e limone. Pulisci i gambi con un pelapatate, tagliali a rondelle e aggiungili in acqua e limone.
Tosta il riso a secco (se preferisci puoi farlo con un leggero soffritto), bagna poi direttamente con il brodo vegetale e aggiung i carciofi scolati. Porta a cottura il risotto e poi mantecalo con burro, formaggio grattugiato e 4/5 macinate di pepe nero. Trasferisci il risotto su un piatto largo e farlo raffreddare almeno per 2/3 ore (per una notte in frigo meglio ancora).
Taglia la mozzarella a listarelle lunghe circa 4cm e mettile ad asciugare nella carta assorbente.
Per formare il supplì amalgama bene il risotto impastandolo. Bagna le mani con l’acqua, prendi una manciata di risotto, aggiungi al centro 2/3 listarelle e chiudere il supplì con altro riso dando una forma allungata e arrotondata.
Passa il supplì prima nella pastella fatta con 100g di farina e 140g di acqua (o nell’uovo sbattuto), poi nel pangrattato.
Cuoci i supplì in una pentola dai bordi alti con l’olio a circa 180 °C (è importante che siano immersi completamente nell’olio per una perfetta frittura). Cuocili qualche minuto fino ad ottenere una bella doratura, scolali su carta assorbente e servirli caldi.
Buon appetito!