Patate delle Babaco Box al cartoccio: secondo piatto zero waste

Hai trovato delle patate nella Babaco Box di questa settimana? Gustale ripiene e farcite con fagioli neri, funghi grigliati e fonduta vegetale. Una ricetta plant based dal gusto invernale e zero waste della nostra #babascief Wellness with Brina.

Ingredienti

  • 3 Patate Molto Grandi
  • 3 pezzetti di alluminio

Per i fagioli:

  • Mezza cipolla
  • 240 gr Fagioli Neri cotti
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaio d’acqua o brodo vegetale
  • 1 cucchiaio d’olio
  • Sale qb

Per il topping di funghi:

  • 3-4 champignon
  • topping di funghi

Per la fonduta vegetale:

  • 30 gr di anacardi al naturale ammollati per 3-4 ore o cotti per 8-10 minuti
  • 130 ml acqua
  • 10 gr lievito alimentare in scaglie
  • 10 gr di amido di tapioca (in alternativa va bene anche fecola di patate)
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • Sale qb

Procedimento

Iniziamo lavando le nostre patate molto bene. Poi le bucherelliamo con la forchetta e avvolgiamole nell’alluminio.
Le mettiamo a questo punto in forno a 220 per 45-60 minuti, o comunque finché non si saranno ammorbidite!
Nel frattempo prepariamo la farcia!
Tagliamo a fette i funghi champignon, li grigliamo su una padella rovente, e mettiamo da parte.
Nella stessa padella, scaldiamo 1 cucchiaio d’olio, tagliamo a dadini mezza cipolla bianca e rosoliamo in padella.
A questo punto uniamo una scatola di fagioli, precedentemente sciacquati, il concentrato di pomodoro, l’acqua, il sale e facciamo insaporire per qualche minuto, girando di tanto in tanto.
A questo punto prepariamo la fonduta vegetale con i nostri anacardi.
Se non li abbiamo ammollati, nessun problema: li possiamo cuocere per circa 10 minuti e saranno pronti!
Li frulliamo insieme a tutti gli ingredienti in descrizione, trasferiamo in un pentolino e portiamo questo composto liquido sul fuoco a fiamma media. Noteremo che in pochi minuti la nostra fonduta inizierà ad addensarsi! Continuiamo a girare con una spatola e quando raggiunge la consistenza desiderata, la nostra fondue sarà pronta!

Nota bene: se non la usi subito, potresti dover aggiungere un paio di cucchiai d’acqua perché tenderà a rapprendersi anche una volta spento il fuoco.
Tiriamo fuori le nostre patate, avendo cura di non bruciarti.
Incidiamole in superficie in verticale con l’aiuto di un coltello, e poi con una forchetta ne mantechiamo l’interno delicatamente ricordandoci di aggiungere un pizzico di sale, noce moscata se piace e una noce di burro vegetale o un filo d’olio.
Adesso non resta che farcirle: iniziamo dai fagioli, proseguiamo con i funghi e terminiamo con generosa fonduta, pepe e prezzemolo tritato se piace!