Cosa fare con il cavolo della Babaco Box, re delle crucifere

Tutte le verdure sono meravigliose, ma alcune sono più meravigliose di altre. Le crucifere (come cavoli o broccoli) posseggano una marcia in più, sia per il loro effetto antitumorale sia per il loro apporto di calcio: contribuiscono al raggiungimento del fabbisogno a colesterolo zero, senza dover ricorrere ai latticini.

Di solito associamo il cavolo a preparazioni un po’ noiose e ripetitive. Anche questo, però, è un ortaggio molto versatile e che si presta per diverse ricette al pari della zucca. Ad esempio, è ottimo in un coleslaw (tipica insalata della tradizione anglosassone, di solito realizzata con maionese o yogurt) insieme alla frutta.

Coleslaw di cavolo cappuccio della Babaco Box e frutta di stagione

Ingredienti per 4 persone

  • 1 piccolo cavolo cappuccio
  • 2 carote 
  • 1 zucchina
  • 1 limone
  • 2 susine
  • 50 g di noci
  • 50 g di prezzemolo o altre erbe aromatiche fresche
  • Sale 
  • 1 cucchiaio di olio

Per il condimento

  • 100 g di yogurt di soia
  • 1 cucchiaio di senape di Digione
  • 2 cucchiaini di sciroppo d’acero
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva

Procedimento

Taglia il cavolo della Babaco Box a julienne e, in una ciotola, massaggialo con olio, sale e succo di limone. Taglia a julienne anche le altre verdure e la frutta, mescola tutto insieme al cavolo.
Unisci gli ingredienti del condimento, quindi versa tutto sulle verdure. Aggiungi le noci.

Consigli e curiosità

  • Si può mangiare il coleslaw come contorno, ma è ottimo anche per farcire un panino.
  • Si può impostare in anticipo: preparare a parte verdure e condimento, poi unire tutto alla fine.
  • Si conserva in frigo per un paio di giorni.

Ricetta di Myriam Sabolla